22 ottobre 2013

Piccoli parasaurolofi crescono

Ricostruzione "in vivo" delle teste di due Parasaurolophus (adulto e giovane) ad opera di Lukas Panzarin, basata su Farke et al. (2013).
Due anni fa, Lukas Panzarin mi mostrò in anteprima un'opera che aveva realizzato su commissione da parte di un team capitanato da Andrew Farke. Lo studio aveva come oggetto uno squisito esemplare giovanile di Parasaurolophus, che fornisce nuove informazioni sull'ontogenesi di questo hadrosauride.
Quello studio è stato pubblicato oggi (Farke et al. 2013). Per tutti i dettagli, vi rimando direttamente alla pubblicazione.
Congratulazioni a Farke ed al suo team, oltre che al sempre insuperabile Lukas, il Signore degli Ornithischi.

Bibliografia:
Farke et al. (2013), Ontogeny in the tube-crested dinosaur Parasaurolophus (Hadrosauridae) and heterochrony in hadrosaurids. PeerJ 1:e182; DOI 10.7717/peerj.182

5 commenti:

  1. Per quel che può valere la mia opinione, non posso che ammirare la capacità tecnica di Lukas Panzarin, mi sembra realmente di percepire l'animale. E la cosa mi gratifica ancor più perchè so, da quanto tu dici, che l'aspetto grafico è accompagnato da un'altrettanto notevole accuratezza scientifica nella riproduzione dei soggetti. Saluti.

    RispondiElimina
  2. L'adulto è una femmina giusto? Ricordo il "corno" meno ricurvo e più sviluppato. Bellissimo lo studio.

    HK

    RispondiElimina
  3. Non credo che sia possibile stabilire il sesso in questi disegni.
    L'esemplare è un adulto di Parasaurolophus cyrtocristatus. Hopson (1975) interpretò la differenza nella morfologia del premascellare + nasale di P. cyrtocristatus rispetto a P. tubicens come dimorfismo sessuale. Tuttavia, in assenza di un campione sufficientemente ampio di esemplari nelle varie specie di Parasaurolophus, non è possibile testare questa ipotesi.
    E comunque, anche qualora risultasse legato a dimorfismo sessuale (che, ripeto, è ancora da dimostrare), non ci sono motivi per affermare che la forma in P. cyrtocristatus sia quella femminile.

    RispondiElimina
  4. lo studio è molto interesante, sicuramente un po' al di là delle mie possibilità di piena comprensione, ma non appena avrò un attimo di tempo libero proverò a leggerlo, sono sicuro che sarà un'esperienza decisamente stimolante oltre che meramente nuova (non ho mai provato prima d'ora a leggere un testo tecnico paleontologico)

    Emiliano

    Emiliano

    RispondiElimina
  5. I wonder when someone will test cladistically the hypothesis of Wagner that lambeosaurines are paedomorphic.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -